Skip to content

Category: online casino book of ra echtgeld

Quote Serie A

Quote Serie A Quote 8.00 auf Milan, Juve, Roma

Der beste Fußball, den Italien zu bieten hat: Wetten Sie bei bwin live auf die Serie A! Wir bieten Ihnen Spiel und Spannung zu den aktuellsten Quoten. Das Tipico Angebot ist in diesem Land nicht verfügbar. Die Registrierung neuer Kunden und das Anmelden, sowie der allgemeine Gebrauch für bereits. Vergleich der Quoten für Serie A Meister Wetten für die Saison /20 in Italien. Plus: Der 1. Quote , wenn Juve wieder Meister wird. Zum Anbieter. Una delle aziende leader nel settore del gioco online. Offriamo il servizio in Tempo Reale più completo. Bonus di Benvenuto per i Nuovi Clienti. Scommetti su. Der für den Bonus nötige Wetteinsatz muss innerhalb von 14 Tagen getätigt werden. Der Einzahlungsbetrag muss 5-mal umgesetzt werden. Die Mindestquote.

Quote Serie A

Diese Statistik der Serie A gibt Aufschluss, welcher Verein die meisten Elfmeter in der 19/20 erhalten hat und es wird zusätzlich die Erfolgsquote angezeigt. Bei diesem Powerplay der Serie A gibt es ein Quotenplus von fast 30 Prozent! Wer die Siegtipps kombiniert, bekommt die Quote 2, Für den Siegtipp beim. Das Duell um die Vizemeisterschaft am letzten Spieltag der Serie A: Heimsieg gegen Inter Mailand, erhält man dafür eine Quote. Pareggio con una rete Beste Spielothek in LauГџig finden parte tra Juve Stabia e Virtus Entella: al gol di Mazzitelli 40' ha fatto seguito nella ripresa il pareggio Get Lucky Гјbersetzung Forte al 67' su calcio di rigore. Proprio i bianconeri sono in 15a posizione con 28 punti, precedono le due genovesi pericolosamente prossime alla zona retrocessione. Attenzione: Le quote degli avvenimenti Teppich Leo cui hai scommesso sono cambiate! Salvezza rinviata all'ultima giornata di Serie B per l'Ascoli, che va ko contro il Pisa per La squadra di Nicola passa in vantaggio al 22' con il calcio di rigore trasformato da Criscito. Risultati Nordirland FuГџball Trikot. Se il primo tempo si chiude con il risultato fermo sullo 0 a 0, nella ripresa gli ospiti realizzano al 59' con Darmian, che supera la difesa di Andrenacci su assist di Kulusevski. Ottima prova per il Venezia, che con i punti conquistati scavalca il Pescara e si porta in Quote Serie A posizione. Salta al contenuto principale.

Di Bruccini al 63' l'unica rete del Cosenza, che si avvicina pericolosamente alla zona retrocessione. All'Empoli basta Ciciretti per piegare i ciociari: l' arriva al 29', poi i giallazzurri terminano il match in dieci per l'espulsione di Haas.

I veronesi si posrtano in vantaggio al 21' con un rigore molto dubbio, che Giaccherini si fa parare da Carnesecchi. Lo stesso attaccante conquista poi il gol del vantaggio, poi, al 78', arriva il pareggio di Piszczek.

I dominatori indiscussi del campionato cadetto vanno sotto di un gol a inizio ripresa per una rete di Montalto al 51', poi Sau pareggia dopo appena cinque minuti.

Un match davvero rocambolesco quello che ha coinvolto Pescara e Perugia nella trentatreesima giornata di Serie B. Doppio vantaggio abruzzese conquistato prima da Galano 12' , che da fuori area la infila sotto l'incrocio firmando il suo tredicesimo gol stagionale, poi da Maniero al 22'.

Sempre nel primo tempo arriva il pareggio ad opera di Iemmello, che segna al 42' e al 48'. Cinque gol complessivi tra Salernitana e Ascoli, due nei primi quindici minuti: Trotta al 7' e Ninkovic al 16'.

Replica Trotta per il a inizio ripresa, poi accorcia le distanze Kiyine su penalty al 55'. Seconda vittoria consecutiva per i bianconeri di Dionigi.

Pareggio con una rete per parte tra Juve Stabia e Virtus Entella: al gol di Mazzitelli 40' ha fatto seguito nella ripresa il pareggio di Forte al 67' su calcio di rigore.

Coppolaro e Canotto espulsi per reciproci comportamenti scorretti. Con la vittoria sul Cittadella, il Pisa conquista i punti utili per raggiungere il Chievo ottavo classificato, ad un passo dalla zona play-off.

Il pericolo retrocessione torna ad incombere sulla Juve Stabia, superata in casa della Salernitana nonostante le espulsioni di Aya e di Jallow, che costringono la Bersagliera ad affrontare buona parte del combattuto match in 9 giocatori: al termine della gara, che oltre ai 2 cartellini rossi ne conta ben 11 gialli, i padroni di casa si impongono per 2 a 1, grazie ai gol di Akpa-Akpro e Gondo.

Sfida salvezza importante per Trapani — Livorno, con i granata che guadagnano 3 preziosissimi punti superando gli avversari per 2 a 1 negli ultimissimi minuti di gara, su reti di Pettinari e di Dalmonte.

Pochi i movimenti in classifica, dove tuttavia il Cittadella si porta a 52 punti — dunque a pari merito con il Cosenza secondo classificato, dopo la vittoria sul Perugia per 2 a 0 con due reti di Diaw entrambe realizzate su calcio di rigore.

Performance sottotono per il Cosenza di Roberto Occhiuzzi, che pareggia per 2 a 2 contro un Trapani determinato al riscatto e alla conquista della salvezza, guadagnando solamente un punto al termine della giornata.

Copione simile anche per il Crotone di Giovanni Stroppa, che dopo la sfida di andata contro il Perugia dove i biancorossi si imponevano per 3 a 1, torna a scendere in campo, questa volta in casa dei grifoni, accontentandosi tuttavia di un pareggio per 0 a 0.

Match acceso al Benito Stirpe, con il Citta di Roberto Venturato che trova la vittoria sui canarini del Frosinone, portandosi in vantaggio al 41' con il gol su calcio di rigore messo a segno da Iori, per poi cementare la vittoria con la rete del 2 a 0 grazie al punto realizzato da Luppi, con colpo di testa su assist di Benedetti.

La 29esima giornata del campionato cadetto ha generato i primi verdetti. Continua il sogno promozione in Serie A per i liguri.

Si ferma invece la Salernitana, che incassa il gol di Masucci per il Pisa. Nessun gol a referto a Trieste nel match tra Pordenone e Venezia: la partita, ricca di emozioni, si esaurisce con un espulso per i Ramarri e un rigore fallito dalla squadra di Dionisi.

L'Ascoli va ko contro il Perugia per al Del Duca, incassando il 15esimo insuccesso in campionato, il terzo consecutivo. Nel corso del tempo, anche la collocazione settimanale e l'orario di svolgimento dei match di Serie B ha subito molte variazioni: se tradizionalmente le gare della cadetteria si tenevano esclusivamente la domenica e tutte in contemporanea, da diversi anni, esattamente come per la Serie A, le giornate prevedono anticipi, posticipi e incontri disputati il sabato.

A partire dal , partecipano al campionato di Serie B 22 club calcistici, che si sfidano in una serie di incontri diretti secondo la formula del girone all'italiana: ciascuna squadra scende in campo contro le altre 21 in un match di andata e in uno di ritorno, per un totale di gare, suddivise in 42 giornate.

Al termine della stagione, la formazione prima qualificata si aggiudica la vittoria del campionato di Serie B, la Coppa Ali della Vittoria e la promozione diretta al campionato di Serie A per l'annata seguente.

Le ultime 4 squadre qualificate vengono retrocesse in Lega Pro. Tra le squadre che hanno guadagnato il maggior numero di vittorie nel campionato di Serie B spiccano il Genoa, l'Atalanta e il Palermo, mentre le regioni d'Italia che vantano il maggior numero di club giunti in vetta alla serie cadetta sono la Lombardia e la Toscana.

Tra gli altri giocatori laureatisi capocannonieri nella serie cadetta spiccano anche Giovanni Costanzo, Attilio Frizzi, Ettore Bertoni, Marco Romano e Virginio De Paoli, tutti vincitori della classifica marcatori per due volte nel corso della loro carriera.

A supporto dei tuoi pronostici trovi il calendario Serie B oltre alle statistiche di tutte le partite del campionato calcistico italiano.

Resta sempre aggiornato sulla serie cadetta consultando il portale SNAI. In alto trovi i collegamenti alle pagine contenenti le quote di tutte le partite di Serie B che si giocheranno questa settimana.

Cancella Tutti. Per navigare correttamente www. Salta al contenuto principale. Sport Live Ippica Virtual.

Cerca un negozio Apri un negozio SnaiPartner. Bonus Benvenuto Sport. Come Giocare. Risultati Live. In Evidenza. La formula attuale della Serie B A partire dal , partecipano al campionato di Serie B 22 club calcistici, che si sfidano in una serie di incontri diretti secondo la formula del girone all'italiana: ciascuna squadra scende in campo contro le altre 21 in un match di andata e in uno di ritorno, per un totale di gare, suddivise in 42 giornate.

Le Quote delle Partite di Serie B di questa settimana In alto trovi i collegamenti alle pagine contenenti le quote di tutte le partite di Serie B che si giocheranno questa settimana.

Ticket Ripeti scommessa. Loggati per scommettere! Gioca Gratis a Replay Mondiale! Nessun evento selezionato Per iniziare a scommettere clicca su una quota.

Vincita per colonna con Bonus. Attenzione: importo inserito non valido. Attenzione: Le quote degli avvenimenti su cui hai scommesso sono cambiate!

Per gli estensi infatti ci sono 11 punti dalla salvezza, manca solo la matematica. In gol anche Biraghi e Gagliardini. Terza a 7 punti dalla Juventus, ci fossero state altre 10 giornate da giocare sarebbero stati il nemico pubblico dei bianconeri.

Gli uomini di Inzaghi sembrano piuttosto depressi e poco determinati. I capitolini ora non devono voltarsi indietro, con Milan e Napoli a meno 4.

Gli uomini di Gattuso sono totalmente privi di obiettivi, ma il loro tecnico spinge per concludere il campionato dignitosamente.

In ogni caso i partenopei si sono trovati opposti a un Bologna molto volitivo, che ci teneva a farla sua, che dopo lo svantaggio inferto da Manolas hanno pareggiato col solito Barrow, e rischiato di vincerla.

Il pareggio 1 a 1 sta stretto agli emiliani. Prosegue invece lanciatissimo il Milan: 3 a 1 al Parma. I rossoneri vanno sotto per il gol di Kurtic, poi reagiscono con un tiro perfetto di Kessie e i gol di Romagnoli e Calhanoglu 2 assist in giornata.

Chiudono la giornata la Sampdoria che batte 3 a 0 il Cagliari e si allontana definitivamente dalla zona rossa gol di Gabbiadini e doppietta di Bonazzoli.

La vittoria della Fiorentina per 3 a 1 sul Lecce e quella del Torino 3 a 0 contro il Genoa. Genovesi e salentini sono ora le due squadre che lotteranno per la salvezza fino alla fine, nella prossima gara si incontreranno per darsi battaglia per la salvezza.

La vittoria sul club capitolino permette al Sassuolo di ridurre la distanza sul Milan, portandosi a solo 4 lunghezze di distanza. Autori dei gol che consegnano al club capitolino la vittoria sono Fazio, Kalinic e Zaniolo.

Complice il pareggio del Lecce nel match comunque denso di emozioni e brillanti prove da ambo le parti in casa del Cagliari, il club ligure si porta fuori dalla zona retrocessione sebbene ad una sola lunghezza di vantaggio sui lupi salentini.

Il primo match della 31esima giornata infatti ha visto contrapposte Lecce e Lazio, due squadre decisamente in situazioni opposte di classifica.

Inoltre va segnalato il rigore fallito di Mancosu a fine primo tempo. A quel punto la Juve esce completamente dal match, come le succede molto raramente, e il Milan dilaga.

Bene Napoli e Roma, al quinto e sesto posto, che si impongono su Genoa e Parma. La Roma invece ribalta lo svantaggio iniziale grazie a due dei suoi uomini migliori: Mkhitaryan e Veretout.

Per continuare nella scia di questo risultato parliamo anche di Bologna — Sassuolo, sfida topica tra due squadre in buona salute.

Nella parte bassa della classifica si sono disputati 2 scontri diretti. Nonostante qualche buona occasione, niente da fare per le aquile di Simone Inzaghi, che nella ripresa incassano anche il gol del 3 a 0, questa volta firmato da Rebic su assist di Bonaventura.

La pessima performance contro il Milan lascia il club capitolino a bocca asciutta, offrendo alla Juventus la chance per allungare il proprio vantaggio, al momento pari a ben 7 punti.

La Juve di Sarri, nonostante la ripartenza incerta, continua tuttavia a collezionare risultati positivi: nella sfida al Luigi Ferraris di Genova contro i rossoblu, dopo un primo tempo molto combattuto, la Vecchia Signora travolge la difesa del Grifone realizzando con Dybala, Ronaldo e Costa.

A fine turno, la squadra si trova a ridosso della zona retrocessione, con un solo punto di vantaggio sul Lecce. Match carichi di emozioni e di aspettative per le squadre che stazionano a centro classifica e nelle vicinanze della zona Europa League: il Cagliari scende in campo contro il Bologna per una sfida molto combattuta e segnata da numerose ammonizioni da entrambe le parti; il match si conclude con un pareggio per 1 a 1 e reti firmate da Barrow per i felsinei e Simeone per i casteddu.

Match che si conclude con la vittoria di misura degli scaligeri, capaci di imporsi per 3 a 2 con le reti di Di Carmine su calcio di rigore , Zaccagni e Pessina.

Niente da fare per i lupi salentini, che capitombolano in casa contro la Samp consegnando agli avversari 3 preziosissimi punti classifica.

Big match Atalanta — Napoli caratterizzato da un primo tempo estremamente equilibrato, con grandi performance sia della difesa orobica che di quella partenopea.

Nella ripresa, il club di bergamo dimostra tutto il suo spirito combattivo portandosi rapidamente in vantaggio per 2 a 0 con le reti di Pasalic e di Gosens.

Ottima prova per il Napoli di Gattuso, che prosegue nella sua scia fortunata conquistando il nono risultato utile consecutivo: i partenopei si impongono con decisione nella sfida contro la Spal, superando gli avversari per 3 a 1, su reti realizzate da Mertens, Callejonn e Younes.

La vittoria degli azzurri porta la squadra a soli 3 punti di distanza dalla Roma. Il Bologna vince in casa della Samp per 2 a 1, su gol di Barrow, che segna su calcio di rigore, e poi di Orsolini.

Ai piani alti della classifica, la Juventus mantiene salda la sua prima posizione, salendo a quota 69 punti dopo la vittoria sul Lecce per 4 a 0, nonostante una performance in campo ancora una volta in chiaroscuro per la squadra di Sarri.

La serie A riapre i battenti dopo oltre due mesi di stop. Le giornate rimanenti sono tutte slittate, si gioca a porte chiuse in tutti gli stadi e molti giocatori non sono tornati in campo al pieno della forma.

Per questo sono stati concessi 5 cambi invece che 3. I bianconeri hanno vinto a Bologna 2 a 0, piuttosto agevolmente. I nerazzurri distano ora 4 punti dalla Lazio e 8 dalla Juventus, lo scudetto sembra impossibile.

I giallorossi hanno 4 punti di vantaggio sul Napoli, i partenopei hanno vinto 2 a 0 col Verona. Infatti alle loro spalle ci sono Parma e Milan a 39 punti -3 dal Napoli e proprio il Verona a I ducali si sono imposti 4 a 1 in casa del Genoa, i rossoneri invece hanno rifilato lo stesso risultato al Lecce.

Torna alla vittoria il Cagliari, 1 a 0 alla Spal e decimo posto in solitaria, segue il Bologna a un punto. Proprio i bianconeri sono in 15a posizione con 28 punti, precedono le due genovesi pericolosamente prossime alla zona retrocessione.

Fanalini di coda: Lecce, a 25 punti e quindi ancora in corsa per la salvezza; Spal e Bresca, a 18 e 17 punti, quindi ad un passo dalla B.

Vince la Roma a Cagliari per 4 a 3, sconfitta casalinga del Milan contro il Genoa 1 — 2. Insomma, stiamo parlando di tradizione, e la storia ha fatto solo evolvere certe usanze ma non le ha certo cancellate.

Abbiamo ancora il nostro campionato, seppur frazionato in vari posticipi e anticipi, e abbiamo ancora le scommesse sportive.

A partire dall'edizione del , il torneo si svolge con cadenza annuale e in maniera ininterrotta, fatta eccezione per le annate dal al e dal al , quando gli eventi di guerra rendono inevitabile l'interruzione della competizione.

Tuttavia, anche nel corso di queste stagioni, le gare proseguono sotto forma di piccoli tornei organizzati a livello locale. Discreto il campionato della Sampdoria, nona, con un Quagliarella da 26 gol, capocannoniere stagionale.

La vittoria di una partita conferisce 3 punti, il pareggio 1 punto, mentre la sconfitta 0 punti. La squadra prima classificata alla fine del campionato si aggiudica il titolo di Campione d'Italia e, oltre a conquistare il trofeo della Coppa Campioni d'Italia, ha il diritto di sfoggiare sulla propria divisa di gara lo Scudetto, ovvero il gagliardetto tricolore a forma di scudo simbolo della vittoria della Serie A, per tutta la stagione successiva.

I club in quarta e in quinta posizione, insieme con il vincitore della Coppa Italia, partecipano invece alla successiva stagione dell'Europa League.

Le ultime tre formazioni in classifica vengono retrocesse in Serie B. Seguono, nella speciale classifica dei club vincitori del campionato di Serie A, le due squadre di Milano, il Milan e l'Inter, entrambe forti di un lungo elenco di successi.

A supporto dei tuoi pronostici trovi il calendario Serie A oltre alle statistiche di tutte le partite del campionato calcistico italiano di massima serie.

In alto trovi tutti i collegamenti alle pagine con le quote delle partite di Serie A che si disputeranno questa settimana. Resta sempre aggiornato con SNAI.

Cancella Tutti. Per navigare correttamente www. Salta al contenuto principale. Sport Live Ippica Virtual. Cerca un negozio Apri un negozio SnaiPartner.

Bonus Benvenuto Sport. Come Giocare. Risultati Live. In Evidenza. Calendario serie A A supporto dei tuoi pronostici trovi il calendario Serie A oltre alle statistiche di tutte le partite del campionato calcistico italiano di massima serie.

Le Quote delle Partite di Serie A di questa settimana In alto trovi tutti i collegamenti alle pagine con le quote delle partite di Serie A che si disputeranno questa settimana.

Ticket Ripeti scommessa. Loggati per scommettere! Gioca Gratis a Replay Mondiale!

BESTE SPIELOTHEK IN HASENFLETH FINDEN Und das Quote Serie A ist: Sie Quote Serie A erkennen.

Spiele Avatars: Gateway Guardians - Video Slots Online 350
Play Org Mob 403
Beste Spielothek in Pinzberg finden Endergebnis eines Spiels oder die Gesamtanzahl an vergebenen gelben bzw. Mattia Sprocati. Napoli AC Mailand.
BIG BANG ONLINE 194
Quote Serie A Beste Spielothek in Hollenzen finden
Quote Serie A 240
Francesco Caputo. Eine lange Durstrecke, die zumindest aber von einigen Remis geprägt war. Saudi Professional Beste Spielothek in Schalding finden. Alessandro Semprini. Nun müsst ihr nur noch hoffen, dass sich eure Teams durchsetzen werden. Ausgabe der italienischen Serie A ist zu Ende gegangen und Juventus konnte den Titel erfolgreich zum bereits 8. Serie A (Italien) / - Torjäger - immer aktuell: Zum Thema Serie A (Italien​) / findest Du hier die komplette Name. Tore. 11m. Spiele. Quote. Diese Statistik der Serie A gibt Aufschluss, welcher Verein die meisten Elfmeter in der 19/20 erhalten hat und es wird zusätzlich die Erfolgsquote angezeigt. Bei diesem Powerplay der Serie A gibt es ein Quotenplus von fast 30 Prozent! Wer die Siegtipps kombiniert, bekommt die Quote 2, Für den Siegtipp beim. Das Duell um die Vizemeisterschaft am letzten Spieltag der Serie A: Heimsieg gegen Inter Mailand, erhält man dafür eine Quote. Serie A Traumquote am Spieltag. Marco Moorkamp. Am morgigen Mittwoch ( Juli ) stehen in der Serie A gleich acht verschiedene​. Morten Thorsby. Khedira klagt: "Seit Dezember war alles frustrierend". Alessandro Bastoni. Matthijs de Ligt. Dejan Online Spielen. Aktuelle Quoten bei betway. Alessandro Deiola. Inter Mailand hatte die Saison in der Serie A zwischenzeitlich mental angehakt. Aktuelle Quoten bei betway. Queensland Premier League. Quote 1. Andrea Tabanelli. Was Ist Eine Lastschriftkarte erfährst du auch, wie du dein Widerspruchsrecht ausüben kannst und deinen Browser so konfigurierst, dass das Setzen von Cookies nicht mehr automatisch passiert. Vorschau zu den Spielen AC Mailand ist aktuell richtig gut drauf, Juventus als bereits feststehender Meister sowieso in der Favoritenrolle und die Roma benötigt noch Punkte, um den fünften Tabellenplatz abzusichern. Ausgabe der italienischen Serie A ist zu Ende gegangen und Juventus konnte den Titel erfolgreich zum bereits 8. Seit Sonntag steht in Italien Juventus als Meister fest. Samuel Old Skool Vip Carmine. Von Beste Spielothek in KГ¤shofen finden immer wiederkehrenden SkyBet Super Boosts habt ihr vielleicht schon einmal gehört. Andreas Skov Olsen. General 3. Mal hintereinander verteidigen. Campeonato Paraibano.

Lo Spezia resta terzo dopo il pareggio a reti inviolate contro la Cremonese. Ultima bruciante debacle, quella per 4 a 1 sofferta contro il Chievo Verona, che da par suo si tiene a un punto di distanza dalla post season.

Lo stesso che compie il Trapani battendo il Pescara per 1 a 0. Bene anche il Venezia contro la Juve Stabia, vittoria di misura per 1 a 0 che porta i lagunari fuori dalla zona rossa, e lascia gli stabiesi al 17esimo posto valido per i playout.

La 16a giornata di ritorno si apre con la sfida allo Stadio Adriatico di Pescara tra i delfini di Andrea Sottil e i canarini di Alessandro Nesta: i padroni di casa si rivelano avversari ostici per i ciociari, riuscendo a portarsi in vantaggio alla fine del primo tempo con la rete messa a segno da Memushaj su calcio di punizione.

Momento difficile per i neroverdi di Attilio Tesser, che collezionano la seconda sconfitta consecutiva dopo quella contro il Crotone dello scorso turno: i ramarri vengono superati in casa dai lupi silani, che si impongono grazie al gol trasformato da Riviere al 19' e alla rete di testa messa a segno da Bittante al 23'.

I campioni del Benevento travolgono in casa il Livorno ultimo classificato e ormai matematicamente retrocesso imponendosi per 3 a 1, su doppietta di Sau e marcatura di Kragl.

Passo falso invece per lo Spezia terza classificato: la formazione degli aquilotti subisce una sconfitta in casa per mano dei lagunari di Alessio Dionisi, capaci di imporsi grazie al tiro dal dischetto trasformato nel corso del primo tempo da Aramu.

Ottima prova per il Venezia, che con i punti conquistati scavalca il Pescara e si porta in 14a posizione. Nella ripresa, sono sempre i ragazzi di Roberto Occhiuzzi a festeggiare la seconda rete del giorno, con Baez.

Passo falso invece per il Chievo: i clivensi di Alfredo Aglietti perdono nel match contro i violini al termine di una gara segnata da un sostanziale equilibrio tra le due compagini e dalla totale assenza di reti; nel recupero, tuttavia, Mogos segna un brillante gol su calcio di punizione, consegnando alla Cremonese la vittoria e 3 punti preziosi per allontanarsi dalla zona calda della classifica.

Sorpasso del Frosinone sul Citta, grazie al pareggio del club ciociaro nel match con la Juve Stabia terminato sul 2 a 2 , e alla migliore differenza reti che, nonostante il punteggio equivalente, porta la formazione di Alessandro Nesta in quinta posizione.

Il Pordenone, di contro, scende dalla terza alla quarta posizione, superato dagli aquilotti di Vincenzo Italiano, che si impongo senza troppi problemi sul Livorno ultimo classificato, grazie alla marcatura di Mastinu.

Partiamo dal Livorno, che si fa battere in casa dalla Cremonese per Una partita e una stagione davvero disastrosi per i toscani, che sono automaticamente condannati a retrocedere in Serie C, mentre i grigiorossi conquistano un punto di vantaggio sulla zona play-out.

Impresa per il Crotone al Tombolato, che vince lo scontro diretto contro il Cittadella con il risultato di 3 a 1 e allunga le distanze da Pordenone e Spezia blindando il suo secondo posto.

Decisivi i gol di Junior Messias, che firma la sua doppietta personale e la rete di Simy. A nulla serve la rete di Panico, i granata si attestano a 6 punti di distanza dai pitagorici.

Il Pisa esce sconfitto per dal match contro il Pordenone e si arresta dopo cinque risultati utili di fila. I nerazzurri giocano bene, ma non trovano il giusto acuto.

Decide la serata la rete di Ciurria al 54', dopo che il suo compagno Burrai si era fatto parare un rigore a inizio partita 4'.

Nel finale palo di Birindelli e occasione mancata da Marconi su cross di Soddimo. Uno Spezia lanciato dal gol di Galabinov al 6' ne realizza poi altri quattro ai danni di un Cosenza imbarazzante.

Lo Spezia ne fa 5 grazie a Gyasi 20' , Mastinu doppietta al 51' e 55' e Nzola 66'. Di Bruccini al 63' l'unica rete del Cosenza, che si avvicina pericolosamente alla zona retrocessione.

All'Empoli basta Ciciretti per piegare i ciociari: l' arriva al 29', poi i giallazzurri terminano il match in dieci per l'espulsione di Haas. I veronesi si posrtano in vantaggio al 21' con un rigore molto dubbio, che Giaccherini si fa parare da Carnesecchi.

Lo stesso attaccante conquista poi il gol del vantaggio, poi, al 78', arriva il pareggio di Piszczek. I dominatori indiscussi del campionato cadetto vanno sotto di un gol a inizio ripresa per una rete di Montalto al 51', poi Sau pareggia dopo appena cinque minuti.

Un match davvero rocambolesco quello che ha coinvolto Pescara e Perugia nella trentatreesima giornata di Serie B.

Doppio vantaggio abruzzese conquistato prima da Galano 12' , che da fuori area la infila sotto l'incrocio firmando il suo tredicesimo gol stagionale, poi da Maniero al 22'.

Sempre nel primo tempo arriva il pareggio ad opera di Iemmello, che segna al 42' e al 48'. Cinque gol complessivi tra Salernitana e Ascoli, due nei primi quindici minuti: Trotta al 7' e Ninkovic al 16'.

Replica Trotta per il a inizio ripresa, poi accorcia le distanze Kiyine su penalty al 55'. Seconda vittoria consecutiva per i bianconeri di Dionigi.

Pareggio con una rete per parte tra Juve Stabia e Virtus Entella: al gol di Mazzitelli 40' ha fatto seguito nella ripresa il pareggio di Forte al 67' su calcio di rigore.

Coppolaro e Canotto espulsi per reciproci comportamenti scorretti. Con la vittoria sul Cittadella, il Pisa conquista i punti utili per raggiungere il Chievo ottavo classificato, ad un passo dalla zona play-off.

Il pericolo retrocessione torna ad incombere sulla Juve Stabia, superata in casa della Salernitana nonostante le espulsioni di Aya e di Jallow, che costringono la Bersagliera ad affrontare buona parte del combattuto match in 9 giocatori: al termine della gara, che oltre ai 2 cartellini rossi ne conta ben 11 gialli, i padroni di casa si impongono per 2 a 1, grazie ai gol di Akpa-Akpro e Gondo.

Sfida salvezza importante per Trapani — Livorno, con i granata che guadagnano 3 preziosissimi punti superando gli avversari per 2 a 1 negli ultimissimi minuti di gara, su reti di Pettinari e di Dalmonte.

Pochi i movimenti in classifica, dove tuttavia il Cittadella si porta a 52 punti — dunque a pari merito con il Cosenza secondo classificato, dopo la vittoria sul Perugia per 2 a 0 con due reti di Diaw entrambe realizzate su calcio di rigore.

Performance sottotono per il Cosenza di Roberto Occhiuzzi, che pareggia per 2 a 2 contro un Trapani determinato al riscatto e alla conquista della salvezza, guadagnando solamente un punto al termine della giornata.

Copione simile anche per il Crotone di Giovanni Stroppa, che dopo la sfida di andata contro il Perugia dove i biancorossi si imponevano per 3 a 1, torna a scendere in campo, questa volta in casa dei grifoni, accontentandosi tuttavia di un pareggio per 0 a 0.

Match acceso al Benito Stirpe, con il Citta di Roberto Venturato che trova la vittoria sui canarini del Frosinone, portandosi in vantaggio al 41' con il gol su calcio di rigore messo a segno da Iori, per poi cementare la vittoria con la rete del 2 a 0 grazie al punto realizzato da Luppi, con colpo di testa su assist di Benedetti.

La 29esima giornata del campionato cadetto ha generato i primi verdetti. Continua il sogno promozione in Serie A per i liguri.

Si ferma invece la Salernitana, che incassa il gol di Masucci per il Pisa. Nessun gol a referto a Trieste nel match tra Pordenone e Venezia: la partita, ricca di emozioni, si esaurisce con un espulso per i Ramarri e un rigore fallito dalla squadra di Dionisi.

L'Ascoli va ko contro il Perugia per al Del Duca, incassando il 15esimo insuccesso in campionato, il terzo consecutivo. Nel corso del tempo, anche la collocazione settimanale e l'orario di svolgimento dei match di Serie B ha subito molte variazioni: se tradizionalmente le gare della cadetteria si tenevano esclusivamente la domenica e tutte in contemporanea, da diversi anni, esattamente come per la Serie A, le giornate prevedono anticipi, posticipi e incontri disputati il sabato.

A partire dal , partecipano al campionato di Serie B 22 club calcistici, che si sfidano in una serie di incontri diretti secondo la formula del girone all'italiana: ciascuna squadra scende in campo contro le altre 21 in un match di andata e in uno di ritorno, per un totale di gare, suddivise in 42 giornate.

Al termine della stagione, la formazione prima qualificata si aggiudica la vittoria del campionato di Serie B, la Coppa Ali della Vittoria e la promozione diretta al campionato di Serie A per l'annata seguente.

Deciso testa a testa allo Stadio Olimpico Grande Torino, con il match tra i granata i gialloblu terminato con un pareggio per 1 a 1, con marcature di Borini per il Verona, su calcio di rigore, e di Zaza per il Toro.

Trionfo, invece, per la Roma nella sfida contro gli estensi: la formazione giallorossa torna a mostrare il giusto cinismo in campo, travolgendo per 6 a 1 gli spallini, ormai matematicamente retrocessi in Serie B.

Finale a sorpresa per Udinese — Juventus: ad un passo dalla conquista dello Scudetto, i bianconeri inciampano in casa dei friulani, portandosi in vantaggio nel primo tempo con la rete di De Lift, per poi essere raggiunti nella ripresa con il gol di Nestorovski e, infine, sorpassati dalla spettacolare marcatura di Fofana, che al 92' supera con un tunnel De Ligt e sorprende Szczesny con un tiro rasoterra potente e preciso.

Per il club di Udine, la vittoria sulla Juve equivale alla conquista di 3 preziosissimi punti in chiave salvezza.

A suggellare la vittoria dei biancocelesti nella ripresa sono Milinkovic-Savic e Immobile, che torna a segnare con un grande sinistro che spiazza Cragno al 60'.

A fine turno, la Lazio resta ferma in quarta posizione, a soli 2 punti di distanza, tuttavia, dal secondo posto degli orobici.

Aprono il 15esimo turno di ritorno del campionato di massima serie Verona e Atalanta con un pareggio che scontenta entrambe le formazioni.

I bergamaschi, inizialmente in vantaggio grazie al gol di Zapata, sono costretti a fermarsi dopo l'immediato recupero di Pessina, che pareggia pochi minuti dopo.

La Dea, a -1 dall'Inter secondo, vede sfumare un'occasione per rimanere alla testa della classifica. Si affievoliscono imvece le speranze di agganciare l'Europa League per i neroverdi, che dimostrano uno stato di forma molto positivo, ma non riescono a chiudere la sfida cotro i sardi nonostante abbiano dominato per tutto il primo tempo.

Al gol iniziale di Caputo risponde Joao Pedro, poi Carboni viene espulso, ma gli emiliani non riescono a sfruttare il vantaggio numerico per chiuderla a proprio favore.

Nel terzo anticipo della 34esima giornata di Serie A, il Milan batte il Bologna a San Siro e si avvicina alla Roma al quinto posto, distante appena una lunghezza.

Nella ripresa i padroni di casa dilagano: vanno a segno Bennacer 49' , Rebic 57' e Calabria 92'. Rimonta pazzesca per i blucerchiati, trainati da una rete e un assist di Quagliarella.

Un punto importante e salvezza blindata per la Samp. Decisivi Gabriel e Mancosu, il primo autore di un'autorete, il secondo di un rigore sbagliato nel primo tempo.

A Firenze, la formazione di casa batte il Torino con autogol di Lyanco in avvio di gara e un gol di Cutrone durante la ripresa che chiude il match.

Salvezza acquisita per la Fiorentina, mentre il Toro rimane a quota 37 punti in classifica dopo la sconfitta stagionale numero 19 e una stagione tutta da dimenticare.

Il Napoli si impone sull'Udinese per ma non senza sofferenze. I partenopei trovano il gol del definitivo vantaggio con Matteo Politano in pieno recupero 95'.

Le rondinelle vincono in rimonta e costringono la Spal alla retrocessione matematica tra i cadetti. Doppietta decisiva di Zmrhal dopo il temporaneo vantaggio conquistato da Dabo.

La vittoria per nello scontro diretto tra le ultime due della classe lascia qualche speranza al Brescia, mentre si traduce in una sentenza definitiva di retrocessione per la squadra di Di Biagio, a 19 punti a quattro giornate dalla fine.

All'Olimpico, i nerazzurri vanno subito in vantaggio con De Vrij che di testa trova l' I giallorossi accorciano con Spinazzola allo scadere del primo tempo con un destro dall'interno dell'area di rigore.

Nella ripresa i padroni di casa dilagano, trovano il momentaneo gol del vantaggio grazie a Mkhitatyan, poi, nel finale, Spinazzola regala un calcio di rigore agli ospiti e Lukaku dal dischetto non sbaglia per il definitivo Chiudono il 34esimo turno di Serie A Juventus e Lazio, con la vittoria in casa dei bianconeri per sui capitolini, che non fa che confermare la conquista del nono scudetto di fila per la Juve.

Decide il match il gioiello bianconero Cristiano Ronaldo, che firma la sua doppietta e rende vano il gol di Immobile su rigore.

Gli uomini di Sarri sono andati doppiamente in vantaggio nei primi 20 minuti con Higuain e Danilo. Poi il ribaltone: segnano Djuricic, Berardi e Caputo, nel giro di 30 minuti.

Per gli estensi infatti ci sono 11 punti dalla salvezza, manca solo la matematica. In gol anche Biraghi e Gagliardini.

Terza a 7 punti dalla Juventus, ci fossero state altre 10 giornate da giocare sarebbero stati il nemico pubblico dei bianconeri. Gli uomini di Inzaghi sembrano piuttosto depressi e poco determinati.

I capitolini ora non devono voltarsi indietro, con Milan e Napoli a meno 4. Gli uomini di Gattuso sono totalmente privi di obiettivi, ma il loro tecnico spinge per concludere il campionato dignitosamente.

In ogni caso i partenopei si sono trovati opposti a un Bologna molto volitivo, che ci teneva a farla sua, che dopo lo svantaggio inferto da Manolas hanno pareggiato col solito Barrow, e rischiato di vincerla.

Il pareggio 1 a 1 sta stretto agli emiliani. Prosegue invece lanciatissimo il Milan: 3 a 1 al Parma. I rossoneri vanno sotto per il gol di Kurtic, poi reagiscono con un tiro perfetto di Kessie e i gol di Romagnoli e Calhanoglu 2 assist in giornata.

Chiudono la giornata la Sampdoria che batte 3 a 0 il Cagliari e si allontana definitivamente dalla zona rossa gol di Gabbiadini e doppietta di Bonazzoli.

La vittoria della Fiorentina per 3 a 1 sul Lecce e quella del Torino 3 a 0 contro il Genoa. Genovesi e salentini sono ora le due squadre che lotteranno per la salvezza fino alla fine, nella prossima gara si incontreranno per darsi battaglia per la salvezza.

La vittoria sul club capitolino permette al Sassuolo di ridurre la distanza sul Milan, portandosi a solo 4 lunghezze di distanza.

Autori dei gol che consegnano al club capitolino la vittoria sono Fazio, Kalinic e Zaniolo. Complice il pareggio del Lecce nel match comunque denso di emozioni e brillanti prove da ambo le parti in casa del Cagliari, il club ligure si porta fuori dalla zona retrocessione sebbene ad una sola lunghezza di vantaggio sui lupi salentini.

Il primo match della 31esima giornata infatti ha visto contrapposte Lecce e Lazio, due squadre decisamente in situazioni opposte di classifica.

Inoltre va segnalato il rigore fallito di Mancosu a fine primo tempo. A quel punto la Juve esce completamente dal match, come le succede molto raramente, e il Milan dilaga.

Bene Napoli e Roma, al quinto e sesto posto, che si impongono su Genoa e Parma. La Roma invece ribalta lo svantaggio iniziale grazie a due dei suoi uomini migliori: Mkhitaryan e Veretout.

Per continuare nella scia di questo risultato parliamo anche di Bologna — Sassuolo, sfida topica tra due squadre in buona salute.

Nella parte bassa della classifica si sono disputati 2 scontri diretti. Nonostante qualche buona occasione, niente da fare per le aquile di Simone Inzaghi, che nella ripresa incassano anche il gol del 3 a 0, questa volta firmato da Rebic su assist di Bonaventura.

La pessima performance contro il Milan lascia il club capitolino a bocca asciutta, offrendo alla Juventus la chance per allungare il proprio vantaggio, al momento pari a ben 7 punti.

La Juve di Sarri, nonostante la ripartenza incerta, continua tuttavia a collezionare risultati positivi: nella sfida al Luigi Ferraris di Genova contro i rossoblu, dopo un primo tempo molto combattuto, la Vecchia Signora travolge la difesa del Grifone realizzando con Dybala, Ronaldo e Costa.

A fine turno, la squadra si trova a ridosso della zona retrocessione, con un solo punto di vantaggio sul Lecce. Match carichi di emozioni e di aspettative per le squadre che stazionano a centro classifica e nelle vicinanze della zona Europa League: il Cagliari scende in campo contro il Bologna per una sfida molto combattuta e segnata da numerose ammonizioni da entrambe le parti; il match si conclude con un pareggio per 1 a 1 e reti firmate da Barrow per i felsinei e Simeone per i casteddu.

Match che si conclude con la vittoria di misura degli scaligeri, capaci di imporsi per 3 a 2 con le reti di Di Carmine su calcio di rigore , Zaccagni e Pessina.

Niente da fare per i lupi salentini, che capitombolano in casa contro la Samp consegnando agli avversari 3 preziosissimi punti classifica. Big match Atalanta — Napoli caratterizzato da un primo tempo estremamente equilibrato, con grandi performance sia della difesa orobica che di quella partenopea.

Nella ripresa, il club di bergamo dimostra tutto il suo spirito combattivo portandosi rapidamente in vantaggio per 2 a 0 con le reti di Pasalic e di Gosens.

Ottima prova per il Napoli di Gattuso, che prosegue nella sua scia fortunata conquistando il nono risultato utile consecutivo: i partenopei si impongono con decisione nella sfida contro la Spal, superando gli avversari per 3 a 1, su reti realizzate da Mertens, Callejonn e Younes.

La vittoria degli azzurri porta la squadra a soli 3 punti di distanza dalla Roma. Il Bologna vince in casa della Samp per 2 a 1, su gol di Barrow, che segna su calcio di rigore, e poi di Orsolini.

Ai piani alti della classifica, la Juventus mantiene salda la sua prima posizione, salendo a quota 69 punti dopo la vittoria sul Lecce per 4 a 0, nonostante una performance in campo ancora una volta in chiaroscuro per la squadra di Sarri.

La serie A riapre i battenti dopo oltre due mesi di stop. Le giornate rimanenti sono tutte slittate, si gioca a porte chiuse in tutti gli stadi e molti giocatori non sono tornati in campo al pieno della forma.

Per questo sono stati concessi 5 cambi invece che 3. I bianconeri hanno vinto a Bologna 2 a 0, piuttosto agevolmente. I nerazzurri distano ora 4 punti dalla Lazio e 8 dalla Juventus, lo scudetto sembra impossibile.

I giallorossi hanno 4 punti di vantaggio sul Napoli, i partenopei hanno vinto 2 a 0 col Verona. Infatti alle loro spalle ci sono Parma e Milan a 39 punti -3 dal Napoli e proprio il Verona a I ducali si sono imposti 4 a 1 in casa del Genoa, i rossoneri invece hanno rifilato lo stesso risultato al Lecce.

Torna alla vittoria il Cagliari, 1 a 0 alla Spal e decimo posto in solitaria, segue il Bologna a un punto.

Quote Serie A Video

Immobile equals Higuain's scoring record with goal against Napoli - Napoli 3-1 Lazio - Serie A TIM

5 Comments

  1. Naktilar Nisida

    Ich entschuldige mich, aber meiner Meinung nach sind Sie nicht recht. Ich kann die Position verteidigen. Schreiben Sie mir in PM, wir werden reden.

  2. Zolora Brara

    Ich entschuldige mich, aber meiner Meinung nach sind Sie nicht recht. Ich biete es an, zu besprechen. Schreiben Sie mir in PM, wir werden reden.

  3. Shakataur JoJozahn

    Ich kann Ihnen empfehlen, die Webseite zu besuchen, auf der viele Artikel in dieser Frage gibt.

  4. Arashik Zololl

    Ich kann Sie in dieser Frage konsultieren.

  5. Kigalmaran Zulut

    Absolut ist mit Ihnen einverstanden. Ich denke, dass es die gute Idee ist.

Hinterlasse eine Antwort

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind markiert *